Andrea Sfascia: Turismo di lusso e benessere: l’Umbria ha una ricetta adeguata?

La richiesta del Turismo di lusso è in forte crescita al livello mondiale, l’Italia sarà sicuramente una destinazione molto ricercata per quello che offre sia per l’immenso patrimonio culturale, le bellezze del territorio, l’offerta estiva ed invernale.

L’Umbria a sicuramente tanto da offrire per crescere anche sul segmento del turismo del Lusso, soprattutto per il patrimonio artistico, le bellezze del territorio, la natura incontaminata, le campagne e i borghi, la possibilità di camminare o pedalare per vivere un turismo lento e sostenibile, già molto apprezzato oggi e lo sarà sempre di più nel futuro. L’Umbria quindi può offrire la possibilità di vivere una vacanza in completo relax e benessere. 

Ad oggi, la nostra regione non è ancora molto richiesta da ospiti stranieri sul segmento turismo del lusso, non si riesce ad intercettare quei mercati interessati al lusso, perché come riferito da tanti operatori stranieri i loro clienti non richiedono l’Umbria in quanto non la conoscono. Le agenzie ed i tour operator hanno pertanto difficoltà ad orientare il cliente a scegliere la nostra Regione rispetto ad altre destinazioni. Ci rammarica perché i clienti stranieri che soggiornano nella nostra regione sono fortemente sorpresi e soddisfatti da quanto offerto dalla nostra regione, che ha tutte le carte in regola per proporsi come una destinazione di lusso nei mercati internazionali.

Si tende a giustificare che la mancanza di ospiti stranieri di lusso è data dalla presenza di poche strutture ricettive adeguate da proporre a questo target. In realtà le poche strutture presenti a 5 stelle non registrano una forte richiesta dal mercato straniero.

Una ricetta adeguata? 

Ritengo che dovremmo assolutamente fare una promozione su più canali con azioni mirate dell’intera regione e meno territoriale. È importante far conoscere l’Umbria su determinati e importanti mercanti altospendenti utilizzando testimonials che possano “orientare” il target di lusso. Sarebbe importante per me invitarli ed ospitarli in Umbria affinché possano conoscere loro stessi e poi promuovere la nostra regione. Nelle regioni che hanno avuto la fortuna di ospitare personaggi famosi il turismo è cresciuto in maniera esponenziale, come è avvenuto per il lago di Como e la Puglia.

ECONOMIC CHALLENGE 2024
“Progettare il futuro per le nostre vite”
12 OTTOBRE 2024 – Perugia – San Francesco al Prato
VISITA IL SITO WEB